Elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio, o cure mediche - Modello di opzione per votare per corrispondenza nella circoscrizione estero

elezioni 2018logo Il Sindaco rende noto che gli elettori italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale del 4 marzo 2018, possono produrre espressa opzione - valida esclusivamente per la medesima consultazione elettorale alla quale si riferisce - per esercitare il voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero per liste di candidati presentate nella ripartizione ove dimorano L’opzione per il voto nella circoscrizione Estero potrà essere prodotta altresì dai familiari con essi conviventi.L’opzione dovrà pervenire al comune italiano di iscrizione nelle liste elettorali entro e non oltre il trentaduesimo giorno antecedente la data delle elezioni, e cioè entro il 31 gennaio 2018 (art. 4-bis della legge 27 dicembre 2001, n. 459, inserito dalla legge 6 maggio 2015, n. 52, e di recente modificato dall’art. 6, comma 2, lettera a), della legge 3 novembre 2017, n. 165)”.
Per l’esercizio dell’opzione potrà essere utilizzato il modello riprodotto in formato accessibile ed editabile.
Download del modello

Elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica di domenica 4 marzo 2018

Il Sindaco rende noto  che con Decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2017, n. 209, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 delezioni 2018logoicembre 2017, sono stati convocati per domenica 4 marzo 2018 i comizi per le elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica.

Gli elettori italiani residenti all'estero ed iscritti all'AIRE che intendono votare in Italia, dovranno far pervenire all’Ufficio Consolare competente per residenza (Ambasciata o Consolato), entro il 10° giorno successivo all’indizione delle elezioni e cioè entro il prossimo lunedì 8 gennaio 2018, apposita domanda, anche utilizzando il modello allegato.(clicca QUI)

 

Nuova Carta di identità Elettronica (CIE)

 2018mcarta identita elettronicaBucciano primo tra i PICCOLI paesi della nostra Provincia ad essere abilitato all’emissione  della  nuova carta identità elettronica (CIE), con largo anticipo rispetto alla previsione del Ministero dell’Interno fissata per luglio 2018. Il servizio di rilascio della Nuova Carta di Identità Elettronica partirà definitivamente dal prossimo 8 gennaio 2018. Il nuovo documento d'identità ha le dimensioni di una carta di credito e contiene la foto, i dati del cittadino, le sue impronte digitali ed elementi di sicurezza per evitarne la contraffazione; è un mezzo di autenticazione per  accedere ai servizi telematici messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione, pensato per snellire e velocizzare la comunicazione tra lo Stato e i cittadini. Sono sempre di più gli Stati Europei che accettano la carta di identità elettronica COME UNICO DOCUMENTO idoneo ai fini del riconoscimento. Viene rilasciata a cittadini maggiorenni e minorenni residenti a Bucciano che chiedono per la prima volta la carta di identità e a coloro ai quali la carta d'identità risulta scaduta; inoltre viene rilasciata in caso di smarrimento, furto o deterioramento della carta ancora in corso di validità.La  Nuova  CIE  è  obbligatoria. Si precisa che le carte identità già emesse in formato cartaceo resteranno valide fino alla naturale  scadenza. La CIE NON E A RILASCIO IMMEDIATO, per questo motivo l’invito ai cittadini è quello di provvedere per tempo al rinnovo del proprio documento di identità atteso che il Poligrafico dello Stato provvede all’invio del documento (allindirizzo del richiedente) ENTRO 6 GIORNI LAVORATIVI.Diritti per emissione ClE: PRIMA EMISSIONE e SCADENZA NATURALE: euro 22,21: (di cui euro 16,79 corrispettivo ministeriale; euro 5,16 diritto fisso comunale, euro 0,26 diritti di segreteria);SMARRIMENTO, FURTO, DETERIORAMENTO, VARIAZIONI ANAGRAFICHE (solo su esplicita richiesta del cittadino) euro 27,37: (di cui euro 16,79 corrispettivo ministeriale; euro 10,32 diritto fisso  comunale, euro 0,26 diritti di segreteria). I predetti  diritti devono  essere versati sul conto corrente postale  n  12653820 intestato al comune di Bucciano, con la  seguente causale  "Diritti        per             emissione        CIE"

2018cie